.

Rimbalzano i giorni

sugli anni ormai stanchi

curvi raccolti.

.

Da chi ha colto da te la parte migliore con le ombre più buie

e ne ha costruito vite di nuova sostanza,

il bene si espande

e raggiunge il tuo corpo esausto

in un abbraccio non chiesto in arroccata difesa perenne,

ma desiderato in ogni ora assente.

.

Il chiasso di un bimbo che cresce

riempie frastuona urta sorride.

.

E spinge a lottare ancora

nello scampolo di vita

che resiste all’assalto dei giorni.

.

(a mia madre, nel giorno del suo 76esimo compleanno)

One Reply to “76”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.