76

.

Rimbalzano i giorni

sugli anni ormai stanchi

curvi raccolti.

.

Da chi ha colto da te la parte migliore con le ombre più buie

e ne ha costruito vite di nuova sostanza,

il bene si espande

e raggiunge il tuo corpo esausto

in un abbraccio non chiesto in arroccata difesa perenne,

ma desiderato in ogni ora assente.

.

Il chiasso di un bimbo che cresce

riempie frastuona urta sorride.

.

E spinge a lottare ancora

nello scampolo di vita

che resiste all’assalto dei giorni.

.

(a mia madre, nel giorno del suo 76esimo compleanno)

1 Comment

What do you think about?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.