Scivolo sul fondo

nell’abisso del tempo sospeso. 

Scavo nel mondo sommerso dell’animo buio. 

Silenzio assordante. 

Cado lenta come candela che anela aria mancante. 

Giù il fondale mi accoglie. 

Mi avvolge la voglia 

di non aver voglie più. 

E non è peggiore dell’affanno di continuare a star su. 

È pace, finalmente.

Quaggiù. 

(immagini dal web)

One Reply to “Scivolo”

  1. quella discesa nel profondo come nell’ipnosi ..in amnios…bello, potente, delicato, disperataMente anela a riemergere…rinascere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.