Dubbi, dubbi su ogni cosa… Conosco esattamente i miei circoli viziosi… Anni di autoanalisi e psicoterapia mi hanno portato a potermi sentire pienamente responsabile della mia vita e consapevole di me e del mondo che ho intorno. Ma mi sento fragile, come diceva Alice ieri. E allora so che la tentazione di rimettere la corazza è molto forte. Pur avendola abbandonata da mesi,è lì a tentarmi di ricadere nei miei noti meccanismi autosabotanti…
Resisto nella consapevolezza e responsabilità ma conservo alto il dubbio se ogni minimo passo sia nella direzione della luce o in quella delle ombre dentro cui non voglio più stare.
E così passo pomeriggi ansiosi. Come questo.
Scrivo qui, a voi, e l’ansia si allontana un attimo.
Mi piace pensare che anche questo percorso è tutti voi siate nella direzione della luce.
E quindi faccio un micro passo per avvicinarmi a voi.
Ne ho bisogno.
Grazie.

3 Replies to ““Una destinazione non è mai un luogo, ma un nuovo modo di vedere le cose.” Henry Miller”

  1. La vita non è vita se non la vivi appieno. Non ti chiedere dove andrà la tua strada, percorrila serenamente, la meta la vedrai solo alla fine. A nessuno è dato anticipare il futuro. Se eviti di percorrerla, ti releghi in un limbo di non vita. Io poi sono convinta che le scelte che facciamo siano le uniche possibile per il nostro modo di essere nel momento in cui le facciamo, non sono né buone, né cattive, sono solo nostre e ci esprimono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.